NEWS DAL COMITES

COMUNICATO STAMPA

Il Comites NSW ha eletto nella riunione di ieri il nuovo Presidente Maurizio Aloisi (nella foto) e il Vice Presidente Luigi Di Martino. 

Il Presidente, insieme a tutti i mebri del Comitato, ha ringraziato l'Avv. Joe Calabrese per il prezioso lavoro svolto durante la sua

Presidenza. Alosi si e' detto pronto a operare insieme a tutti i Consiglieri per continuare le iniziative gia' avviate dal suo predecessore.


COMUNICATO STAMPA


Joe Calabrese eletto nuovo presidente del Comites NSW

Il 13 luglio si è svolta la riunione del Comites del NSW durante la quale l’assemblea ha eletto il nuovo presidente Joe Calabrese, che si è detto “onorato e volenteroso di servire la nostra comunità”. Nel suo discorso di insediamento, Calabrese ha dichiarato di voler  “sostenere e promuovere le questioni sociali, economiche e culturali della nostra comunità e i suoi successi, sia dei giovani che degli anziani”. Poi ha voluto rimarcare l’importante ruolo dei consiglieri del Comites che devono essere gli “occhi e le orecchie” della comunità, in cooperazione con il Consolato Generale e gli altri Comites in Australia. Particolare attenzione sarà riservata “alle formulazioni politiche relative alla cultura e alla vita sociale, alla partecipazione giovanile, la giustizia sociale, l’educazione, la formazione  professionale, le attività ricreative e lo sport, e alla promozione della nostra identità culturale in Australiana”.

L’elezione di Calabrese avviene dopo le dimissioni del Presidente uscente Pino Musso per dare luogo, come ha dichiarato lo stesso nella sua lettera di dimissioni, “a quel ricambio generazionale da tanto tempo da me auspicato”. Nel ringraziare i membri del Comitato per il supporto ricevuto, Musso ha fatto presente che il suo impegno all’interno del Comites continuerà nel ruolo di Consigliere.

Infine, il Comites si è anche espresso in merito al bilancio preventivo del Coasit per l’anno finanziario 2017, dando parere positivo.



Dare più spazio alla programmazione di ritorno

Considerazione su Rai Italia

Sydney 21 Dicembre 2015

Dr. Arturo Arcano
Console Generale d’Italia
44 Market Street, Level 19th
Sydney, NSW 2000

Egregio Console,
come richiesto, invio alcune considerazioni su Rai Italia.

Rai Italia (ex Rai International) opera in Australia fin dal 1996; la ricezione è via satellite con la distribuzione del segnale da parte di operatori locali.

Risultano apprezzati dai connazionali ,per qualità e tipologia, i programmi sportivi soprattutto quelli dedicati al calcio. Molto seguiti anche i programmi di informazione, i telegiornali, le fiction e i film.

Riveste particolare importanza, a parere di questo Comites, la necessità di definire un piano di comunicazione e informazione di “andata e ritorno” che sia sostenuta da risorse adeguate e che comporti l’estensione dei programmi Rai alle aree rurali a tutt’oggi impossibilitate a ricevere il segnale o con recezione piuttosto precaria.

Si avverte l’esigenza di un maggiore varietà di programmi e la necessità che venga aperta una “finestra” culturale ,politica ed economica dove i protagonisti siano i nostri connazionali. La valorizzazione dell’informazione di ritorno purtroppo a tutt’oggi non è decollata a causa anche della chiusura della Rappresentanza di “Rai Italia” che era stata affidata al Dr.Claudio Paroli.

Bisogna pensare ad un canale preferenziale per i giovani con programmi che li coinvolgano direttamente, visto che l`Australia oggi è diventata meta turistica e di lavoro per gli stessi.

Vi è una forte richiesta da parte della Comunità italiana per la creazione di un programma basato sulla Previdenza ,con interventi mirati da parte dei Responsabili del settore

Concludendo queste brevi considerazioni risulta fondamentale un maggiore coinvolgimento e partecipazione della nostra comunità a rubriche e programmi che rappresentino un passo iniziale di un lungo percorso di miglioramento della Programmazione di Rai Italia in Australia.

Cordiali saluti.

Giuseppe Musso
Presidente Comites NSW